Castlevania: Aria of Sorrow

Aria di vampiri in questo gioco…castelli e vampiri sono infatti i protagonisti di questo titolo che, come facilmente deducibile, eredita stile e trama dal famosissimissimo videogame Castelvania.

Doveroso, necessario, vitale riassumere la trama per chi non la conoscesse. Simon Belmont è l’ultimo discendente di una famiglia che da generazioni dà la caccia ai vampiri. Il suo scopo è affrontare il  Conte Dracula che si prende la briga di risorgere ogni cento anni, sfidando per mezzo di una frusta particolare  demoni e mostri di ogni genere e tipo.

Nel titolo in questione il nostro eroe si chiama Soma Cruz, si tratta di uno studente che scopre di aver ricevuto dei poteri sovrumani in seguito alla morte di Dracula, e si trova a doversi difendere da chi vorrebbe renderlo “innoquo”.

Il gioco si svolge in un castello affascinante e misterioso nel quale si trovano una setie di personaggi diabolici pronti ad attaccarlo.
Grazie all’intervento del giocatore Soma potrà sfuggire agli attacchi e potrà disporre di un’arma di difesa. L’aumento delle armi sarà direttamente proporzionale all’eliminazione dei nemici. La struttura del gioco permette di accedere a luoghi, ad oggetti, di gestire i poteri del personaggio e molto altro ancora. Il protagonista ha molteplici possibilità di movimento e questo evita qualsiasi rischio di frustazione per il giocatore. La grafica è curata nel dettaglio, tanti personaggi e numerosi scenari rendono Castlevania: Aria of Sorrow un titolo molto ricco. A ciò si aggiunga un sistema di controllo è semplice ed intuitivo. In conclusione si può tranquillamente affermare che, per una versione mobile, non ci si può certo aspettare di più!

 

Condividi:Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter
Pubblicato in Giochi Avventura
One comment on “Castlevania: Aria of Sorrow
  1. Giochi Flash scrive:

    Complimenti ottima recensione!

    C’è da dire che ormai questi giochi per cellulare superano anche di gran lunga i quelli usciti anni fà per le vecchie console a 8 e 16 bit.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*