Conquest 1 7 7 3

cq1773

Pur essendo nuova come casa produttrice di giochi, la cocoasoft.com ci propone questo titolo che non ha nulla da invidiare ai suoi “simili” prodotti da case ben più blasonate, in quanto tratta anche una particolare trama che non ho ancora trovato in nessuno dei giochi provati. Ma partiamo con un po’ di storia

Tanto tempo fa, precisamente nel 1 7 7 3, un’imbarcazione reale trasportava dei diamanti e degli altri tesori presso un’isola molto distante dai territori del regno; a poche miglia dalla conclusione del viaggio, la nave venne attaccata dai pirati, i quali uccisero ogni membro dell’equipaggio tenendo in vita solo ed esclusivamente il capitano James, il quale venne imprigionato e rinchiuso nelle segrete stanze del castello battente bandiera nera con teschio bianco, infestato dai fantasmi e da loschi abitanti… Il tesoro venne quindi messo al sicuro dagli stessi pirati presso le stanze più buie della loro fortezza, ma il Capitano James è deciso a riconquistarlo e completare la sua missione di base, ovvero quello di portarlo nell’isola…”

Spetterà a voi quindi il compito di fuggire dalla prigione e raccogliere tutti i vari tesori che i vostri rapitori hanno smarrito qua e la nella confusione generale dei festeggiamenti dopo la vostra cattura, e ora, che il castello sembra dormire, potete muovervi tranquillamente e silenziosamente, cercando di mettere al sicuro tanto i tesori quanto la vostra pelle, poiché sebbene non vi sia traccia di pirati in giro, saranno sempre incombenti le minacce di incontrarsi faccia a faccia con grosse tarantole o con fantasmi terribili che metteranno fine alla vostra missione di riconquista!!

Provate anche voi Conquest 1 7 7 3, vi assicuro che il divertimento sarà tanto e duraturo, fin a quando non completerete per intero il vostro compito. In bocca al lupo.

Condividi:Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter
Pubblicato in Giochi Avventura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*