il cubo di rubik

il-cubo-di-rubik.jpg

Questo gioco è l’ennesimo nipote, erede o che dir si voglia del famoso cubo da cui prende il nome il titolo. Il cubo padre dei rompicapo per intenderci.

Pur differenziandosi dalla struttura di gioco, più simile all’altrettanto famoso Tetris, il cubo di rubik ha come protagonisti loro: i blocchi colorati che inesorabili salgono dal basso e vanno a riempire lo schermo, più alto sarà il livello più veloci saliranno i blocchi.

Il giocatore avrà la possibilità di allineare i blocchi e, avvicinandone almeno tre dello stesso colore, questi spariranno e libereranno lo schermo. L’ostacolo è rappresentato dal fatto che è possibile cambiare la posizione solo di due blocchi posti orizzontalmente.

I bonus che si riusciranno ad ottenere permetteranno di aumentare il punteggio e di eliminare in un colpo solo un bel pò di blocchi. La struttura del gioco è molto ben realizzata e rende Il Cubo di Rubik un titolo valido ed efficace.

La grafica è essenziale ma nel contempo completa, diciamo che limita il superfluo, anche il comparto sonoro è gradevole e consono alla tipologia del gioco.

Infine, il sistema di controllo risulta semplice ed intuitivo, richiede solo un pò di allineamento rispetto al posizionamento dei blocchi.

In conclusione, questo gioco risulta un valisissimo e coinvolgente passatempo.

Condividi:Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter
Pubblicato in Giochi Rompicapo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*