Macroman

macroman

Chiunque almeno una volta nella propria vita ha giocato o quanto meno è venuto a conoscenza del mitico giochino Pac-Man, nel quale un personaggio giallo, tondeggiante e super affamato si aggira per il quadro pronto a mettere sotto i denti tutto quello che trova…

Sin qui tutto facile, ma i pericoli, si sa, sono sempre in agguato, ed eccoli puntuali spuntare anche in questo gioco: durante i nostri spostamenti, diventeremo l’obiettivo di due o più nemici (sotto forma di teschi colorati), che correranno lungo tutto il quadro con il solo scopo di toccarci e farci perdere una vita.

La nostra sola arma di difesa, oltre quella di evitarli ovviamente, sara mangiare una particolare pallina che renderà vulnerabili i teschi e ci consentirà di mettere sotto i denti anche loro, facendoci guadagnare secondi preziosi, in quanto i nemici dovranno tornare al centro del quadro per rigenerarsi e continuare a darci la caccia.

Questo era Pac-Man, ma, allo stesso tempo è anche Macroman, giochino pressochè identitico fatto salvo che in Macroman il tutto sarà in un più nostalgico bianco e nero, il che renderà meno brillante ed estetico il gioco, pur conservandone sempre il suo intramontabile fascino. Per quanto riguarda invece la giocabilità e le parti tecniche del gioco, come detto, è identico in tutto e per tutto a Pac Man: si gioca con i tasti direzionali, le tradizionali quattro frecce o, se preferite i tasti numerici.

Detto della giocabilità e della grafica, rimane l’ultima parte relativa al suono, che purtroppo in Macroman è assente (l’altra differenza con P-Man è proprio questa, in quanto “pac” era caratterizzato da una canzoncina tipica e molto carina!). Per cui nessun grande proclama: Macroman è il fratello minore del ben più noto Pac Man e rimane un gioco divertente e intramontabile, utile per trascorrere qualche minuto spensieratamente.

Condividi:Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter
Pubblicato in Giochi Azione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*