Meeces

meeces

Meeces, è un simpatico giochino “da tavolo” potremo definirlo in quanto si gioca su di un tabellone di 42 quadri (6 in altezza per 7 in lunghezza), lungo i quali piazzare le nostre figure a seconda della forma e del colore da associare.

Va detto che il gioco è piuttosto complesso, e racchiuso in un numero piuttosto alto di regole e varianti che lo rendono poco intuitivo e molto complesso, ma questo potrebbe essere un fattore che susciterà un maggiore interesse nei giocatori, in quanto le sfide e le novità nei giochi recenti son sempre ben accette.

Ma proviamo a spiegare in poche semplici parole questo giochino: muoveremo il nostro cursore lungo le caselle, nelle quali sarà già predisposta un’altra figura (detta Friendly), che ci consentirà di piazzare il nostro pezzo al suo fianco; ogni nuovo piece va infatti collocato al lato di una figura precedentemente rilasciata, in modo da creare una linea.

Qualora non fosse possibile piazzare quel determinato pezzo fornito dal computer, potremo, un po’ come nel tetris, cambiarlo, ma non di rotazione, bensì di forma.

Una volta completate le varie righe e chiuso quindi il tabellone, questo sparirà e darà vita ad una partita dalla maggiore difficoltà. E’ possibile chiudere anche le gare senza completare il quadro ma semplicemente cliccando su END GAME o rilasciando per 5 volte di seguito i pezzi forniti dal gioco.

Purtroppo ogni spiegazione astratta risulta molto complessa in quanto il gioco coinvolge solo una volta che ci si addentra in esso e si capisce effettivamente la metodica e lo svolgimento della partita.

Per cui, il consiglio che mi sento di darvi è quello di provare a giocare e capire da soli le varie regole, per un gioco che se vi coinvolgerà vi farà trascorrere ore e ore di divertimento e ragionamento. Provatelo.

Condividi:Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter
Pubblicato in Giochi da Tavolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*